Fare la Latte Art serve?

Fare la Latte Art serve?

La nascita del termine Latte Art in Italia possiamo associarla al nome di Luigi Lupi, formatore da molto tempo e primo campione italiano Baristi.

Oggi la tecnica di Latte Art è fondamentale per la professionalità di un buon barista, e come tecnica intendiamo quella appresa da corsi di formazione professionalizzanti.

 

 

Certo, seguire dei video tutorial come questo non è sbagliato, ma per correggere dal principio gli errori e partire con il piede giusto, o forse è meglio dire con l’impugnatura giusta, è necessario che il corso sia fatto in presenza e da persone qualificate che ti possano insegnare almeno le basi corrette, molto più fretta.

Servire una bevanda con un bel aspetto risulta poi gratificante, non solo per te che lo fai, ma anche per il cliente, ricordiamoci sempre che l’occhio vuole la sua parte! ;)

Non si tratta solo di estetica, per creare correttamente un disegno la qualità della montatura e la gestione e controllo del latte sono fondamentali. Il latte in particolare, deve essere conservato al meglio e scaldato una volta sola.

La prima domanda che di solito sorge spontanea è: per creare queste figure non si rinuncia alla quantità di crema?

Partiamo subito smontando il mito del cappuccino tutta schiuma: il cappuccino, il caffè macchiato o il Cortado sono delle bevande, quindi vanno bevute e non mangiate! La quantità di schiuma, deve essere quella giusta, né più né meno.

 

 

La montatura deve presentarsi compatta, lucida e setosa, priva di microbolle che donerà alla nostra bevanda una composita vellutata e soffice.

 

 

Latte Art o corona di espresso attorno alla crema di latte, non cambia la quantità di “schiuma”. Assaggiare insieme la crema di latte e il caffè è il primo passo per sentirne la sensazione tattile che non hai mai sentito prima.

Un’altra domanda spontanea può riguardare il tempo, quanto ci si mette? Non se ne perde troppo?

Il tempo dedicato a creare disegni semplici in Latte Art sarà comunque limitato vista la decisione con cui deve essere fatta la versata, troppo lenta si andrà a perdere l’elasticità della crema.

Riesci a fare un cappuccino o un espresso macchiato con una figura ben definita in superficie? Nel frattempo lattiera e lancia riesci a mantenerle pulite?

 

 

Se la risposta è negativa ad almeno una delle domande, la cosa che devi, fare è iscriverti al nostro corso di Latte Art qui sotto

Back to blog